Doodle 4 Google “lo scarabocchio di Černobyl'”

I Doodles sono conosciuti come variazioni decorative che vengono apportate al logo di Google per celebrare le feste, anniversari, e la vita di famosi artisti e scienziati. Il team di doodle ha creato più di 300 scarabocchi per Google.com negli Stati Uniti e oltre 700 sono stati progettati a livello internazionale.

Il 26 aprile 1986 alle ore 1:23:45 presso la Centrale nucleare V.I. Lenin di Černobyl’ , in Ucraina nei pressi della Bielorussia, è stato il più grave incidente nucleare della storia.

Oggi avrei voluto davvero un Doodle che ricordasse l’importante e oggi più che mai anniversario di Černobyl’… sono passati 25 anni. Un dramma che ha causato si stima più di 1milione di morti fino al 2004, ma ancora molte persone ne muoiono oggi e sappiamo tutti che ne morranno ancora e in tutto il mondo, probabilmente ancora per centinaia di anni.

Questa é una bozza di come mi sarei immaginata lo scarabocchio di oggi “26 Aprile 2011″ apprendo come ogni giorno la mia pagina iniziale con Google.


e invece NO!!!!
mi sono trovata un “idilliaco” panorama naturale e vitale, di graziosi uccellini colorati e felici…  l’immagine che vedete qui sotto…

capirete il mio stupore, nonché la mia delusione, perché questa immagine che proponevano a differenza di altre volte, era assolutamente in contrasto, in antitesi con quello che é il mio sentire profondo, la mia sofferenza e il mio immaginario nella greve ricorrenza annuale del disastro di Chernobyl, un immaginario che é in genere di questo tipo…

Ora: tutti noi sappiamo bene che la radioattività non si può fermare, che ci sono problemi enormi di scorie radioattive pericolosamente stoccate provvisoriamente in tutto il mondo, qui in italia da Saluggia a Roma. Sappiamo che non si può fermare il vento, ne l’acqua e il pianeta terra, sappiamo bene tutti che è un sistema chiuso un sistema in cui noi specie umana viviamo al suo interno.
La terrra è un unico corpo, quando si ammala una parte di esso, tutto il resto ne soffre, e nel caso di questo disastro specifico possiamo facilmente visualizzare la terra ammalato di un cancro gravissimo localizzato in un punto specifico, questo punto é Černobyl’ , un cancro che sappiamo, durerà centinaia di anni,  e di cui non sappremo mai quante morti causerà realmente e per quanto ancora, un cancro inguaribile che ci costa in denaro per evitare che si propaghi ancora, perché non sparga le sue metastasi radioattive in tutta europa.

Ma molto recentemente la nostra madre terra si è ancora ammalata, un altro cancro, gravissimo, tremendo, forse ancora più grave, purtroppo non ci é dato sapere e forse non sapremo mai, si é insediato in un altra parte del suo corpo vitale e questa parte si chiama Fukushima‎.

Se ne deduce, da questo superficialissimo e civettuolo Doodle di oggi, che nemmeno Google, nonostante la gravità della situazione mondiale, non vuole assumersi alcuna responsabilità morale. Potrebbe fare molto, potrebbe fare tantissimo, perché potrebbe indicare il sentiero da percorrere, l’unico se vogliamo sopravvire, ed esplicitare cos’é il buon senso, la ragionevolezza e una scelta veramente di VITA,  segnando con attenzione gli errori già fatti e in corso, ma soprattutto ricordandoli anche visivamente, sarebbe stato già tanto… contribuirebbe così a fare in modo che non si ripetano più, aumentando la coscienza del mondo, verso questo irrisolvibile problema che le lobby internazionali continuano a riproporre ostinatamnete, con la banale scusa dell’approvigionamento energetico civile, celando strategicamente invece i veri interessi bellici che nascondono.

Dopo il recente disastro di Fukushima era il minimo che potessero fare…

Anche google che tanto mi piaceva oggi mi ha veramente deluso : (

qui potete leggere  Černobyl’ venticinque anni dopo, intervista a Igor Kostin

E voi cosa ne pensate?

preferite gli uccellini John James Audubon o la cruda realtà della MEMORIA?

Informazioni su zipstudio

100% idee, progetti, art-action, vintage, riciclo, fiori, piante...
Questa voce è stata pubblicata in critica e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Doodle 4 Google “lo scarabocchio di Černobyl'”

  1. zipstudio ha detto:

    un vero piacere : )

  2. simone sapone ha detto:

    Ma scusa, mica potevano mettere immagini così truci…che poi al caro presidente diventa ancora più difficile infilarci una legge pro nucleare su per il..naso

  3. Redazione ha detto:

    Grazie per avere linkato l’intervista a Kostin, ci ha fatto piacere. Buon tutto

    East Journal

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...